16 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 16 Giugno 2021 alle 10:30:59

Cronaca

In casa con un “pitone reale”, denunciato


I Carabinieri della Compagnia di Massafra, insieme ai colleghi del “CITES” del Corpo Forestale dello Stato, ente che opera in materia di specie protette di animali, hanno eseguito un controllo presso l’abitazione di una persona residente in località Verde Mare.

Ebbene, custodito in una teca in plexiglass, collocata in un’angusta stanzetta, è stato rinvenuto un esemplare di “python regius” (il cosiddetto pitone reale), rettile originario dell’Africa Occidentale, considerato dalla vigente legislazione una “specie protetta”, tuttavia non letale per l’uomo.

Il detentore, infatti, non è stato in grado di giustificarne la provenienza, né ha fornito la certificazione attestante la vendita legale, pertanto è stato denunciato in stato di libertà per il reato di detenzione di animali esotici appartenenti a specie protette.

Il serpente è stato sottoposto a sequestro e affidato in custodia giudiziale allo stesso denunciato che dovrà dare tempestiva comunicazione – in caso di decesso dell’esemplare – al competente ufficio del Corpo Forestale dello Stato e curarne lo smaltimento secondo precise modalità prescritte dall’attuale normativa di settore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche