18 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 18 Giugno 2021 alle 17:01:06

Cronaca

Un pitone in camera da letto. Altro sequestro


MASSAFRA – Ancora serpenti detenuti illegalmente da privati. Questa volta gli agenti del servizio Cites del Corpo Forestale dello Stato di Bari hanno rinvenuto e sequestrato a Massafra un pitone reale di oltre un metro di lunghezza.Il pitone era detenuto da un cittadino all’interno della propria abitazione. Era stato posto in una teca, nella zona notte a diretto contatto con la famiglia. Alla richiesta degli agenti della Forestale di esibire un documento che provasse la legale acquisizione dell’esemplare l’uomo ha dichiarato di non esserne in possesso e quindi si è proceduto al sequestro.

Il pitone, in attesa della definitiva sistemazione che sarà disposta dall’autorità giudiziaria sarà temporaneamente custodito in un centro autorizzato. Il detentore dell’animale esotico è stato segnalato alla magistratura. Nei giorni precedenti erano stati i carabinieri della Compagnia di Massafra a sequestrare un esemplare di pitone reale, rettile originario dell’Africa Occidentale, considerato dalla legge una specie protetta, tuttavia non letale per l’uomo. L’animale era custodito a in una teca in plexiglass, collocata in un’angusta stanzetta di un’abitazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche