21 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Giugno 2021 alle 19:30:12

Cronaca

Accoltellato dopo la lite. Sangue in centro


TARANTO – Nella tarda serata di ieri gli Agenti della Squadra Mobile si sono recati al pronto soccorso del SS. Annunziata dove era stato segnalato, l’arrivo di un uomo con numerose ferite da arma da taglio, sia al torace che alla gamba sinistra.

Nonostante la reticenza del ferito, visibilmente ubriaco, i poliziotti sono riusciti, nei momenti immediatamente successivi al loro intervento, a ricostruire la vicenda.

L’uomo ferito, come accertato dagli investigatori, era stato accoltellato dal gestore di un circolo ricreativo di via Giusti con il quale più volte, nei giorni passati, aveva avuto violenti diverbi.

Individuato così l’autore del ferimento, gli agenti sono riusciti a rintracciare nei pressi della sua abitazione il gestore del circolo,
Francesco Natoristefano, anch’egli noto pregiudicato tarantino di 56 anni, che appena fermato, messo davanti all’evidenza dei fatti ed a inconfutabili indizi di colpevolezza, ha ammesso immediatamente ogni suo addebito.

Nel prosieguo delle indagini, gli agenti sono riusciti a ritrovare in un cassonetto per i rifiuti, il coltello a serramanico, con il quale l’uomo aveva colpito il rivale

Dopo quanto accertato l’uomo è stato tratto in arresto per tentato omicidio e, su disposizione dell’autorità giudiziaria competente, posto agli arresti domiciliari. Il circolo ricreativo, probabile teatro del ferimento, è stato posto sotto sequestro.  Il ferito è stato ricoverato presso il locale nosocomio con una prognosi di venti giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche