23 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 23 Giugno 2021 alle 11:00:13

Cronaca

Bandito mascherato rapina una banca


TARANTO – Volto coperto da una maschera di carnevale e via col bottino. Paura in via Cesare Battisti quando, in tarda mattinata, un malvivente, col volto coperto da una maschera di carnevale, ha fatto irruzione negli uffici della Banca Popolare di Puglia e Basilicata.

Per intenderci, si tratta della Tesoreria del Comune di Taranto. Il bandito ha estratto un coltello ed ha minacciato gli impiegati dell’istituto di credito tarantino. Ha svuotato un paio di casse della filiale della Banca Popolare di Puglia e Basilicata ed ha lasciato gli uffici. Secondo alcuni testimoni è fuggito a bordo di una Vespa Piaggio guidata da un complice.

La moto ha consentito ai malfattori di muoversi meglio nel traffico che soprattutto in tarda mattinata si crea in via Cesare Battisti. Sul posto gli agenti della Polizia per i rilievi del caso. E la Vespa è stata rinvenuta poco dopo, dalla polizia in una via del quartiere Tamburi.

Nei giorni scorsi, ad essere preso di mira è stato un ufficio postale di Palagiano.

Due individui a viso scoperto, ma armati, uno di coltello e l’altro di una pistola, verosimilmente giocattolo, hanno fatto irruzione nell’ufficio postale di Palagiano, e minacciando le impiegate, si sono fatti consegnare la somma di mille euro in banconote di vario taglio. Tutto si è svolto in pochissimi minuti. I malfattori, hanno guadagnato la fuga a bordo di un ciclomotore, dileguandosi per le vie cittadine.Immediate le ricerche da parte dei Carabinieri della compagnia di Massafra, con diversi equipaggi composti da militari in uniforme ma anche in abiti civili, che hanno battuto il centro cittadino, visionando ogni telecamera a disposizione nei pressi del luogo dell’accaduto e lungo il plausibile tragitto di fuga, ma con esito, al momento, negativo. Ad ogni modo, le indagini dei Carabinieri, non si fermano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche