Cronaca

Travolto da un’auto pirata sul ponte di pietra


TARANTO – Investito sul ponte di pietra: è giallo. Un quarantaduenne tarantino dall’una della scorsa notte è ricoverato nell’ospedale “Ss. Annunziata” con trauma cranico e contusioni in varie parti del corpo. 

In piena notte è stato accompagnato da un amico al pronto soccorso del nosocomio di via Bruno dichiarando di essere stato travolto da una macchina mentre attraversava il ponte. I medici dopo avergli prestato le prime cure hanno disposto il ricovero nel reparto di neurochirurgia. Lo hanno giudicato guaribile in un paio di settimane.

Del caso ora si stanno occupando i poliziotti della Squadra Volante, diretti dalla dottoressa Carla Durante.

Il ferito è stato ascoltato dagli agenti ma non ha saputo fornire elementi utili alle indagini. Si lavora per identificare l’automobilista pirata anche se il giovane investito in piena notte sul ponte di pietra non ha saputo indicare modello, colore e targa della vettura che lo ha travolto.

Nessun particolare che possa indirizzare gli investigatori della questura verso una pista precisa.

Al momento rimane un episodio dai contorni oscuri, un giallo che attende di essere svelato. Gli investigatori stanno tentando di individuare il punto esatto in cui è avvenuto l’incidente per cercare di recuperare qualche frammento dell’auto pirata che ha travolto il quarantaduenne tarantino mentre attraversava il ponte di pietra. Purtroppo non sono pochi i casi che negli ultimi tempi hanno visto come protagonisti in negativo automobilisti che si sono dati alla fuga dopo aver provocato indicenti o aver investito centauri, ciclisti o pedoni.

Durante lo scorso anno polizia, carabnieri e vigili urbani ne hanno denunciati diversi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche