17 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 17 Giugno 2021 alle 19:23:30

Cronaca

I sindacati a Roma hanno incontrato Bondi


L’incontro a Roma fra il commissario straordinario dell’Ilva, Enrico Bondi e i rappresentanti dei sindacati nazionali e locali dei Metalmeccanici è stato “interlocutorio, il piano non è ancora pronto e lo sarà all’inizio di novembre”.

Lo hanno riferito i sindacati al termine della riunione aggiungendo che Bondi incontrerà il 15 settembre i tre saggi nominati dal Ministero dell’Ambiente e il 15 novembre ci sarà un nuovo confronto con le organizzazioni dei lavoratori.

«Nell’incontro odierno – si legge nella nota diffusa dalla Fim Cisl – sono emerse alcune novità importanti: l’azienda sta recuperando sul fronte commerciale visti i drammatici dati di giugno e maggio in cui Ilva ha dimezzato i risultati rispetto a settembre 2012 e che parrebbero in forte recupero. Inoltre il Commissario ha confermato la possibilità di ottemperare alle prescrizioni dell’Aia previste per il 2013 senza necessità di proroghe e il massimo impegno per la realizzazione di quelle previste per il 2014 e 2015. L’importo complessivo dell’Aia è stata quantificata in un ammontare di circa 1,5-1,8 miliardi».

«ll prossimo incontro previsto per metà novembre – conclude la nota – è fondamentale avere un quadro delle risorse finanziarie sia per l’attuazione del piano industriale sia per l’Aia (l’Autorizzazione  integrata ambientale), sia per il rilancio competitivo dell’azienda. E’ stata esclusa dal  commissario un’integrazione strutturale con la Lucchini di Piombino, immaginando qualora  il mercato ripartisse un supporto solo temporaneo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche