23 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 23 Giugno 2021 alle 20:01:57

Cronaca

Torna dalle ferie, ma l’ufficio non c’è più


TARANTO – Torna dalle ferie e non trova più l’ufficio. Non succede in un incubo, ma nella realtà tarantina, in via Lazio 22.

Qui da due anni c’era l’ufficio di Poste Private del Sud srl. A lavorarci una impiegata e due postini che, inaspettatamente, si sono trovati senza lavoro e davanti ad un locale completamente vuoto.

L’impiegata, che preferisce mantenere l’anonimato, era stata mandata in ferie dal 5 al 25 agosto. Il 26, al ritorno dalle vacanze, ha aperto l’ufficio e… l’ha trovato deserto. Non erano passati i ladri, ma la ditta di traslochi, incaricata dall’azienda di Cuneo, che aveva filiali in tutta Italia.

“Hanno portato via tutto, persino la carta igienica e i detersivi mezzi pieni – spiega l’impiegata. I carabinieri non hanno potuto fare il verbale di furto in quanto abbiamo appreso che anche nell’altre agenzie é successa la stessa cosa. Abbiamo chiamato la sede centrale e alcuni incaricati al trasloco ci hanno risposto che l’azienda aveva deciso di chiudere”. La stessa cosa é accaduta a Brindisi, Lecce, Andria, Foggia e Bari. L’impiegato dell’ufficio barese, che si é trovato dalla sera alla mattina senza lavoro, aveva appena avuto un figlio.

“Licenziata senza preavviso, senza stipendio, mi sono rivolta ad un legale – spiega la tarantina-. Lavoraravamo tanto. Nei mesi scorsi avevo sentito della disdetta del contratto di affitto, così avevo chiesto ai datori se volessero chiudere. Mi avevano risposto che era solo una strategia aziendale per pagare un canone più basso. Ora sto avvisando tutti i clienti”. Prima delle ferie la donna era stata contattata dai suoi datori. “Mi avevano telefonato per augurarmi buone vacanze e dirmi di lasciare tutto a posto. Poi il 28 agosto mi é arrivata la lettera di licenziamento per giustificato motivo, in quanto non esiste più la sede lavorativa. Ora sono irreperibili”.

Intanto su facebook é partito un informale passaparola con i dipendenti delle altre agenzie dove, come a Taranto, nel periodo clou delle ferie, la ditta di traslochi ha smantellato l’ufficio. Eppure gli impiegati erano certi di tornare alla propria occupazione. Ora spetterà ai legali stabilire giustizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche