14 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 14 Giugno 2021 alle 08:14:58

Cronaca

Due assessori rischiano la poltrona in Giunta


TARANTO – Due assessori della Giunta comunale rischiano seriamente la poltrona.

Le voci rimbalzano insistentemente in città da diversi giorni, tanto che, stamattina, a palazzo Latagliata, non si parlava d’altro. A traballare sono gli scranni di Massimiliano Stellato, assessore al Decentramento in quota Udc, e di Lucia Viafora, esponente di Sinistra Ecologia e Libertà, tra i primi a prendere in consegna una delega (Servizi Sociali) nell’esecutivo nato dopo la riconferma a Palazzo di Città del sindaco Ippazio Stefàno.

Allo stato attuale non si conoscono le ragioni che avrebbero portato il primo cittadino ad avviare una riflessione sul suo esecutivo ma, almeno per quanto riguarda Stellato, le ragioni sembrerebbero avere natura politica.

Nessuna notizia ufficiale, anche se, a rinvigorire la pista che darebbe la stura al “valzer di poltrone in Giunta” ci sarebbe la scadenza dell’incarico degli assessori a progetto. L’era dei tecnici al Municipio ha preso avvio con Barbara Scozzi e Antonella Carella, rispettivamente ex assessore al Patrimonio ed al Centro Storico. A prendere il loro posto, sempre con un mandato a termine della durata di sei mesi, altri due professionisti tarantini: Alessandro Spinelli, l’ingegnere che dopo aver inviato un curriculum è stato scelto da Stefàno per incarnare il ruolo di assessore a Patrimonio, Centro Storico, Mobilità e Politiche Comunitarie, e Giorgia Strippoli che ha curato il pacchetto composto da Pubblica Istruzione, Cultura, Università e Beni Culturali. Il loro percorso, iniziato ad aprile, si dovrebbe concludere i primi di ottobre. Le caselle vuote, nella Giunta Stefàno, potrebbero essere, quindi, quattro.

Restando nel campo delle indiscrezioni, registriamo le voci che darebbero per certo l’ingresso nell’Esecutivo comunale di Gianna Cavallo, prima dei non eletti in Consiglio alle ultime amministrative nelle fila dell’Udc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche