20 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 20 Giugno 2021 alle 14:59:01

Cronaca

Coltiva marijuana in un terreno alla periferia di Taranto. Piante alte due metri

Arrestato dalla Guardia di Finanza


Militari del Gruppo di Taranto, supportati da un’unità cinofila antidroga, hanno individuato, in una zona periferica del capoluogo jonico, un terreno sul quale erano coltivate piante di marijuana alte fino a due metri e mezzo, destinate all’illegale lavorazione e successiva vendita.

Il terreno è attiguo ad un’abitazione privata, ove risiede un trentenne tarantino, R.F., gia’ noto alle forze dell’ordine, che ha consegnato spontaneamente alcune stecche di hashish, contenute sia all’interno di una scatola di latta che in una busta trasparente, per un peso di circa 25 grammi.

Avendo il fondato motivo di ritenere che nell’abitazione potesse essere rinvenuta altra sostanza stupefacente, le Fiamme Gialle hanno eseguito una perquisizione, che ha consentito di rinvenire altri tre panetti di hashish del peso di oltre 300 grammi.

Il responsabile è stato pertanto tratto in arresto per il reato di produzione e spaccio di sostanze stupefacenti e condotto alla casa circondariale di Taranto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche