19 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 18 Giugno 2021 alle 18:23:13

Cronaca

Rapina con sparatoria, incastrato dai filmati delle telecamere

Preso a tempo di record uno dei componenti del commando che ha rapinato un benzinaio


E’ stato incastrato dalle riprese filmate il presunto autore della tentata rapina con sparatoria ai danni di un benzinaio, avvenuta martedì sera, in zona Taranto Croce.

Gaetano Santovito, ventotto anni, già noto alle forze dell’ordine è stato fermato in 24 ore dai poliziotti della Squadra Mobile. A tempo di record gli agenti in borghese diretti dal dottor Roberto Giuseppe Pititto hanno anche denunciato il complice.

Dopo aver passato al setaccio tutti i sistemi di videosorveglianza da Taranto Croce fino a via Machiavelli gli investigatori della questura hanno chiuso il cerchio attorno ad uno dei presunti autori dell’agguato ai danni del commerciante che aveva appena ritirato una somma di denaro dal self service dell’impianto, per depositarlo in banca.

Grazie alle riprese filmate i poliziotti hanno individuato prima il modello ed il colore dello scooter, un Piaggio Liberty 50 , utilizzato dai rapinatori e successivamente i caschi e gli indumenti da loro indossati.

Partendo da questi utilissimi indizi, gli agenti sono risaliti al proprietario del mezzo, rintracciandolo all’interno del cortile del luogo dove Santovito lavora.

Gli investigatori hanno rinvenuto un casco uguale a quello indossato da uno dei due malviventi oltre ad altri elementi probatori che hanno consentito di accertare le responsabilità del 28enne tarantino riguardo alla rapina.

Nel prosieguo dell’operazione, nel corso di una perquisizione in casa di Santovito, gli agenti in borghese hanno recuperato in una cantina, un fucile a canne mozze calibro 16, ventidue proiettili calibro 20 e diciassette calibro 12.

Nel prosieguo delle indagini è stato anche individuato e denunciato in stato di libertà l’altro presunto rapinatore, un tarantino di 21 anni , anch’egli già conosciuto dalle forze dell’ordine.

Rapida quindi la risposta delle forze dell’ordine ad un colpo che ha destato preoccupazione e che poteva provocare conseguenze gravi dato che i banditi non hanno esitato a sparare contro il commerciante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche