02 Dicembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 02 Dicembre 2021 alle 15:59:00

Cronaca

Lotta agli sporcaccioni. C’è il servizio di vigilanza

L'Amiu, per accompagnare la transizione dalla raccolta stradale a quella "porta a porta", ha organizzato un servizio di vigilanza contro l'abbandono indiscriminato dei rifiuti


TARANTO – La transizione dalla raccolta stradale a quella “porta a porta” sta riconsegnando alle borgate di Lama, Tramontone e San Vito l’aspetto di quartieri vivibili e a misura d’uomo. Un risultato frutto della volontà dell’Amiu, che già dalla scorsa estate ha avviato il servizio in quelle zone. “Un risultato destinato a crescere – dicono dall’Amiu – grazie alla collaborazione dei cittadini, che seguendo le regole del “porta a porta” e rispettando le ordinanze sindacali legate a orari e luoghi di conferimento, diventeranno protagonisti di questo cambiamento”.


Per accompagnare questa transizione, l’Amiu ha organizzato un servizio di vigilanza contro l’abbandono indiscriminato dei rifiuti, soprattutto nelle zone dove c’erano i cassonetti e dove l’utenza meno attenta è spinta a lasciare il classico sacchetto. “Si tratta di ausiliari abilitati a far rispettare leggi e ordinanze attraverso la semplice deterrenza o sanzionando anche i comportamenti incivili. Casi di abbandono indiscriminato di rifiuti, infatti, si sono già verificati e sono stati prontamente segnalati ai trasgressori dagli ausiliari, suscitando purtroppo anche delle reazioni fuori luogo. La vigilanza, invece, deve essere considerata come un ulteriore supporto al successo del “porta a porta”. Un supporto destinato a limitare la sua presenza, nel momento stesso in cui il servizio entrerà pienamente a regime”.
L’Amiu, quindi, intende rivolgere un appello agli utenti che stanno accogliendo con meno favore la rimozione dei cassonetti stradali e la presenza degli ausiliari: compiete uno sforzo, siate di esempio per voi e per gli altri, siate di esempio per i più piccoli. “Solo in questo modo il servizio “porta a porta” esprimerà tutte le sue potenzialità a beneficio dell’ambiente e del decoro urbano”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche