Cronaca

Dirigenti-ombra Ilva, 4 ai domiciliari. Uno resta in carcere

Erano stati arrestati il 6 settembre dalla Finanza


Il Tribunale del Riesame di Taranto ha deciso la scarcerazione e la sottoposizione ai domiciliari di quattro dei cinque fiduciari dell'azienda siderurgica Ilva arrestati lo scorso 6 settembre dai militari della Guardia di Finanza del capoluogo jonico.

L'operazione era stata disposta in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Taranto nell'ambito della prosecuzione dell'inchiesta denominata 'Ambiente Svenduto'.

Ai domiciliari sono finiti Agostino Pastorino, Giovanni Rebaioli, Enrico Bessoni e Alfredo Ceriani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche