Cronaca

Marò, lite fra tre ministri indiani. Tempi ancora lunghi

L'infinita storia del processo nei confronti di Latorre e Girone


Una storia infinita. Una vicenda incredibile con due soldati italiani, uno dei quali tarantino, ancora costretti in India in attesa del processo che li vede imputati di omicidio durante una missione internazionale anti-pirateria.

Ieri l'ennesimo capitolo: il braccio di ferro fra i tre ministri indiani implicati negli sviluppi del processo che riguarda i marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone non e' ancora concluso e il governo asiatico sta cercando di risolverlo, preoccupato per i riflessi elettorali che il caso potrebbe avere. Lo scrive il quotidiano The New Indian Express, in un articolo online, sostenendo che "lo scontro è tale che il governo ha deciso di consultare il procuratore generale Vanvahati per cercare di uscire dal pasticcio".

E mentre in India si litiga, i due soldati italiani sono ancora lontani da casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche