Cronaca

Spacciava droga davanti all’Alberghiero di Pulsano

In azione i carabinieri che hanno sequestrato 400 grammi di stupefacenti


Da circa due settimane i militari del Comando Stazione Carabinieri di Pulsano stavano monitorando una loro vecchia conoscenza, Pietro Alfieri, 52enne di Pulsano.

Dai controlli effettuati nei confronti di minorenni, trovati in possesso di “spinelli” nei pressi dell’abitazione dell'uomo e vicino alla scuola alberghiera, i militari avevano avuto la conferma che Pietro Alfieri aveva avviato un florido giro di spaccio di stupefacenti, in particolare di hashish e marijuana.

Una attività che prevedeva, in orario mattutino, lo spaccio nei pressi del plesso scolastico, soprattutto nelle vie limitrofe all’istituto, non percorribili in auto; mentre di notte, sfruttando l’oscurità e la posizione defilata di alcune panchine, quasi occultate da alcuni alberi nell’area antistante la stessa scuola, effettuava le consegne dello stupefacente a bordo del proprio scooter ai ragazzini che lo attendevano lì seduti.

Durante il primo pomeriggio ed in orario serale, i ragazzini si recavano presso l’abitazione del pusher per acquistare lo stupefacente.

Questo modo d’agire non è sfuggito ai Carabinieri di Pulsano che nei decorsi giorni, al termine di un'azione fulminea, sono giunti nei pressi della casa del pusher e, dopo aver fermato tre ragazzini verosimilmente appostati di “vedetta”, hanno fatto irruzione nell’abitazione ove hanno rinvenuto circa 3 etti di hashish ed uno di marijuana.

L’uomo è stato tratto in arresto e condotto presso la Casa Circondariale di Taranto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche