20 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 20 Giugno 2021 alle 14:59:01

Cronaca

Il bilancio dell’Amiu, cifre in rosso: dieci milioni

Il documento è stato approvato ieri mattina alla presenza del sindaco. Si è discusso anche di come rilanciare l’azienda


Un bilancio da profondo rosso. Si è tenuta ieri mattina, nella sede dell’Amiu di zona Croce, l’assemblea dei soci dell’azienda che si occupa dell’igiene urbana.

Il documento finanziario/contabile è stato approvato alla presenza del sindaco di Taranto Ippazio Stefàno. Il passivo, riferito al bilancio del 2012, ammonta a 10 milioni e 600mila euro.


L’approvazione del bilancio era attesa da mesi, visto che i conti dell’Amiu, società che ha come socio unico il Comune di Taranto, saranno propedeutici proprio alla redazione del bilancio comunale.

L’incontro andato in scena ieri mattina, però, è stato utile a concordare le prime iniziative di rilancio dell’azienda presieduta da Federico Cangialosi.

In questo senso, i primi provvedimenti potrebbero riguardare lo stanziamento, da parte dell’Amministrazione comunale, di risorse fresche per estendere il servizio di raccolta differenziata a tutta la città.

Un investimento, a lungo termine, che potrebbe dare ossigeno all’azienda che continua a sentire il peso dei debiti accumulati nel corso degli ultimi anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche