21 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Giugno 2021 alle 19:30:12

Cronaca

Il malvivente fugge, sequestrato il kit del rapinatore

Abbandonato per strada un sacco con all’interno una pistola, passamontagna e guanti in lattice


Inseguìto dai carabinieri riesce a farla franca ma abbandona per strada un sacco con all’interno il kit per le rapine.

E’ accaduto ieri sera, domenica 27 ottobre, intorno alle  23, in via Solito. Operazione dei militari del Nucleo radiomobile della Compagnia di Taranto i quali hanno sequestrato una pistola a tamburo, due passamontagna e guanti in lattice.


I carabinieri diretti dal tenente Pietro Laghezza hanno intensificato i controlli in tutta la città dopo il preoccupante aumento delle rapine e dei furti. L’ultimo colpo giovedì scorso in una tabaccheria di via Dante.  Nella tarda serata di ieri una pattuglia del comando provinciale in una zona buia del rione Solito ha notato un giovane sospetto.

I carabinieri gli hanno intimato di fermarsi ma lui, presumibilmente un rapinatore che stava per mettere a segno un colpo forse insieme ad un complice,  è fuggito abbandonando il sacco contenente l’arma i passamontagna e i guanti. La settimana scorsa un diciannovenne era stato inseguito e bloccato dalle forze dell’ordine dopo che aveva nascosto una pistola sul pianerottolo di un palazzo di via Japigia.   Nelle settimane precedenti in un altro blitz erano state scovate altre armi per le rapine.

L’operazione in via Atenisio.

Un fucile a pompa e passamontagna erano stati abbandonati per strada, probabilmente da malviventi che erano in procinto di mettere a segno una rapina o un agguato e che sono stati disturbati dall’arrivo della polizia. Recuperati e sequestrati un fucile  calibro 12 con matricola cancellata, dieci proiettili dello stesso calibro , due paia di guanti in lattice e due passamontagna. Quanto ritrovato,  custodito all’interno di un grosso sacco per i rifiuti, è stato recuperato dai poliziotti in una stradina  non asfaltata che collega via Atenisio con viale Trentino.

Nelle pieghe della busta assicurato da nastro adesivo trasparente gli agenti hanno recuperato anche un coltello da cucina, usato probabilmente per aprire rapidamente il sacco.  Analoga l’operazione  che è stata condotta, ieri, dai carabinieri della Compagnia di Taranto e che ha disarmato ancora una volta i rapinatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche