23 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 22 Giugno 2021 alle 16:09:36

Cronaca

Polizia locale a caccia di abusivi. Multe per 10.500 euro

Sequestrati 130 chili di frutta


Vigili in campo contro l’abusivismo. Con un bilancio di multe per oltre diecimila euro. Nella giornata di oggi la polizia locale, con l’impiego di operatori del reparto di polizia commerciale, ha effettuato una serie di controlli disposti dal comandante Michele Matichecchia.


Durante gli interventi sono state elevate sanzioni amministrative pecuniarie per circa 10.500 euro ed effettuati sequestri per circa 130 Kg di prodotti ortofrutticoli devoluti ad enti assistenziali e caritatevoli previa dichiarazione di commestibilità – idoneità alimentare rilasciata dagli organi sanitari competenti.

L’operazione è stata coordinata dal tenente Anna Benefico che evidenzia “la pericolosità di prodotti alimentari non conservati in ossequio alle norme di igiene e conservazione di alimenti, con conseguenti rischi per la salute degli eventuali e sprovveduti avventori” e ricorda che “l’abusivismo commerciale è concretamente l’esercizio del commercio, effettuato in forma fissa e/o ambulante, senza le prescritte autorizzazioni e le dovute iscrizioni ai competenti uffici pubblici.

Ciò comporta che il venditore abusivo si ritrova in una posizione “privilegiata” nei confronti di un commerciante “regolare” su cui incombe l’obbligo e l’onere di pagare tutte le tasse”. 

“L’abusivo attua una forma di concorrenza sleale poiché vende la propria merce ad un prezzo di mercato inferiore rispetto ai commercianti autorizzati, arrecando agli stessi notevoli danni economici ed incorrendo in una sicura evasione fiscale nei confronti dello Stato e degli enti locali, così deteriorando e limitando lo sviluppo dei servizi pubblici in favore della cittadinanza” ribadiscono dalla polizia locale ricordando come il contrasto all’abusivismo commerciale sia una delle priorità, nonostante il numero del personale ridotto. Operazioni, quelle di contrasto all’abu¬sivismo, che si ripeteranno. Il prossimo appuntamento è sicuramente quello per i giorni 1 e 2 novembre quando i vigili saranno impegnati contro il fenomeno diffuso della vendita di fiori ad opera di abusivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche