21 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Giugno 2021 alle 07:06:02

Cronaca

’Ndrangheta, 47 arresti e 90 indagati. Perquisizioni in Puglia

Nel mirino della Finanza Avvocati, commercialisti e funzionari di banca


Avvocati, commercialisti e funzionari di banca: la guarda di finanza di Reggio Calabria ha eseguito, in collaborazione con lo Scico di Roma, 47 arresti nei confronti di altrettanti imprenditori e professionisti reggini affiliati alle più importanti cosche.

Sequestrate 14 società e beni per un valore di circa 90 milioni ed effettuate oltre 90 perquisizioni tra Calabria, Piemonte, Veneto, Lombardia e Puglia.

I provvedimenti restrittivi che sono in esecuzione sono stati emessi dal giudice per l'indagine preliminare su richiesta della Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria. L'inchiesta che ha portato alle misure cautelari è stata coordinata dal procuratore della Repubblica di Reggio Calabria, Federico Cafiero de Raho. Le perquisizioni in corso sono 90 e riguardano altrettante persone indagate nell'inchiesta.

I reati contestati sono associazione a delinquere di stampo mafioso, trasferimento fraudolento di valori, abusiva attivita' finanziaria, utilizzo ed emissione di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti, favoreggiamento, peculato, corruzione, illecita concorrenza ed estorsione, tutti aggravati dalle modalita' "mafiose". 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche