18 Gennaio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 18 Gennaio 2021 alle 06:47:33

Cronaca

A Taranto i rifiuti diventano “arredo urbano”. Le foto

Si moltiplicano le segnalazioni dei cittadini. E intanto il Comune aumenta la Tarsu


Da rifiuto urbano. Ad "arredo" urbano. Il passo è breve.

Succede in via Pisanelli, a due passi dalla centralissima via Berardi. Sotto gli occhi di tutti scorrono le immagini di pezzi di mobili accatastati e abbandonati per strada. Materassi e pezzi di legno.

I cassonetti? Stracolmi. Non si può trattenere un moto di stizza. E il pensiero inevitabilmente va alle tasse. Alla famosa Tarsu della
quale oggi parlano tutti perchè il Comune ha deliberato aumenti che fanno storcere il naso ai tarantini che, di contro, si trovano a camminare su strade sporche e a fare lo slalom tra i rifiuti.

E fanno arrabbiare i commercianti che stanno pensando di salutare l’Amiu per rivolgersi a ditte private. Come spendi mangi, si suol dire.

Ma in questo caso il detto non sembra calzare alla situazione tarantina dove le segnalazioni di rifiuti per strada valgono per tutte le stagioni. E per tutti i quartieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche