17 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 17 Ottobre 2021 alle 22:58:00

Cronaca

A spasso in centro con coca ed erba: arrestato

La polizia ha fermato un giovane che oltre alla droga e ai soldi aveva dei foglietti sui quali scriveva i nomi degli acquirenti


GROTTAGLIE – Aveva droga di ogni tipo ma anche dei foglietti su cui segnava i nomi degli acquirenti.

Nella mattinata di ieri poliziotti del Commissariato di Grottaglie, nell’ambito di mirati servizi antidroga, hanno arrestato per detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti, il 24enne Ciro D’Angello.


Poco prima di mezzogiorno gli agenti mentre transitavano in via Grandi hanno notato tre giovani, già noti per precedenti per droga, sostare con fare sospetto sul marciapiede. Hanno deciso così di fermarli per un controllo.

Nel corso dell’operazione i poliziotti hanno rinvenuto all’interno del giubbotto  di uno dei tre, poi identificato in D’Angello, un involucro contenente 12 dosi di cocaina già confezionate e pronte per lo smercio.

Nel prosieguo del controllo gli agenti hanno trovato sempre addosso al fermato anche una piccola stecca di hashish del peso di 3 grammi, quasi mezzo grammo di marijuana e la somma di 370 euro,  probabile provento dell’attività illecita.

Nel portafoglio del ventiquattrenne  sono stati rinvenuti anche degli appunti con nomi e cifre, probabilmente relativi ai suoi “clienti” ed ai crediti vantati nei loro confronti. Il giovane è stato dichiarato in arresto e su disposizione del pm di turno, posto agli arresti domiciliari.

Nelle 24 ore precedenti un altro arresto per droga era stato eseguito a Taranto. Nella rete era finito un altro giovane che nel giubbotto aveva dosi di droga e soldi e a casa un panetto di hashish. Era stato fermato nel quartiere di Lama.

I carabinieri avevano notato transitare in una via del rione una macchina con alla guida il ragazzo.  Dopo averlo seguito fino alla sua abitazione avevano deciso di fermare l’automobilista e di perquisirlo per verificare se fosse in  possesso di sostanza stupefacente.
Avevano rinvenuto 3 grammi di hashish già confezionati e pronti per lo spaccio  e, nel portafogli, la somma di 115 euro, soldi ritenuti provento dell’attività illecita.

A quel punto i carabinieri avevano ritenuto necessario estendere la perquisizione anche alla sua abitazione nella quale avevano rinvenuto e sequestrato un panetto di hashish del peso di 50 grammi e ulteriori 10 grammi di sostanza stupefacente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche