22 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 22 Ottobre 2020 alle 16:42:19

Cronaca

Frode fiscale con falsi sponsor, 4 denunce della Finanza

Nei guai i responsabili di una associazione che opera nel settore dello sport giovanile


SAVA – Frode fiscale con falsi sponsor: quattro denunce della Guardia di Finanza.

I militari della Tenenza di Manduria hanno eseguito una verifica fiscale nei confronti di un’associazione sportiva di Sava, attiva nel settore dello sport giovanile, riscontrando gravi violazioni alla normativa tributaria.

Il controllo ha accertato che l’associazione, pur avendo effettivamente gestito una scuola calcio per ragazzi presso il campo sportivo di Sava, è stata “utilizzata” per un giro di fatture false, pari a circa 300mila euro, riferite ad inesistenti sponsorizzazioni sportive a favore di tre aziende che operano nella zona di Manduria.


Le indagini condotte dalle Fiamme Gialle, dirette dal tenente Daniele Meschini, hanno consentito di scoprire che le prestazioni di sponsorizzazione, fatturate per importi di rilievo, propri del calcio professionistico, in realtà non erano state mai effettivamente rese dall’associazione sportiva e, in buona parte, si riferivano a periodi in cui la scuola calcio era già stata chiusa.

Quattro persone sono state denunciate, a vario titolo, all’autorità giudiziaria per reati fiscali. Devono rispondere di dichiarazione fraudolenta e di emissione di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti. Nelle scorse settimane erano stati i finanzieri di Castellaneta ad  accertare una evasione fiscale per una somma complessiva di circa 900mila euro a carico di una azienda che opera nel settore del commercio di materiale edile.

L’azienda aveva annotato nella propria contabilità costi indeducibili per circa 750mila euro, riferibili all’utilizzo di fatture false emesse da altri soggetti economici, al solo fine di abbattere arbitrariamente il proprio prelievo fiscale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche