23 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 22 Aprile 2021 alle 15:06:21

Cronaca

Stefàno si opera oggi e c’è già chi pensa al voto

Stamattina, a mezzogiorno, la prima Giunta senza il sindaco. A presiederla è stato l’assessore delegato Lucio Lonoce


La prima riunione di Giunta senza il Sindaco Ippazio Stefàno si è tenuta questa mattina, a Palazzo di Città. A presiederla è stato il suo delegato, Lucio Lonoce, che soltanto ieri ha ricevuto la nomina di “facente funzioni” del primo cittadino.

E’ stata una giornata cruciale per il destino dell’Esecutivo anche perché l’attenzione di tutti era rivolta a Modena, dove il sindaco, proprio oggi, si sottopone ad un intervento. Sono stati proprio i problemi di salute a spingere Stefàno ad indicare un suo rappresentante per i prossimi giorni.

La delega scadrà domenica 22 ma sono in molti a credere che quella andata in scena oggi, a mezzogiorno non sarà la prima riunione di Giunta presieduta da Lucio Lonoce. Quasi certamente, al primo cittadino, verrà prescritto “riposo assoluto”.

Si prevede, dunque, una lunga convalescenza. Anche per questo, c’è già chi si prepara alle eventuali dimissioni di Stefàno. Una decisione del sindaco, in questo senso, potrebbe mandare i tarantini alle urne già per la prossima primavera, in concomitanza con le elezioni europee.

Ovviamente, tutti sperano in una pronta guarigione di Stefàno anche se, quasi nessuno era a conoscenza delle sue condizioni di salute. La “massima riservatezza” chiesta dal primo cittadino, però, ha dovuto scontrarsi con l’inevitabile nomina di un suo delegato in vista dell’assemblea straordinaria dell’Amiu.

“La città ha necessità di riavere il suo sindaco – spiega il capogruppo dell’Udc in Consiglio comunale Salvatore Brisci. Il nostro gruppo non può che augurargli una pronta guarigione. Vogliamo rivederlo presto a Palazzo di Città”.

Un auspicio che fa il paio con le dichiarazioni rilasciate dal consigliere regionale di Sinistra Ecologia e Libertà Alfredo Cervellera: “Siamo rimasti molto colpiti dalla notizia. Ovviamente facciamo a Stefàno i migliori auguri”.

Non manca però una considerazione di natura “politica”: “Certo, sarebbe stato meglio se avesse nominato un vicesindaco. Una persona di sua fiducia capace di garantire autorevolezza all’Ente ma anche per intervenire direttamente sui com-ponenti della Giunta”. Parola di ex.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche