Cronaca

Fabiano Amati visita il carcere di Taranto

Dopo lo sciopero della fame, l’esponente radicale Annarita Digiorgio accompagna l’ex assessore regionale nella casa circondariale


TARANTO – Il consigliere regionale del Pd, Fabiano Amati e i radicali oggi in visita al carcere di largo Magli. Dopo lo sciopero della fame, l’esponente radicale Annarita Digiorgio accompagna l’ex assessore regionale nella casa circondariale dove poco più di un mese fa era scoppiata la rivolta.

Il consigliere fasanese ha risposto al suo appello e oggi prende visione delle condizioni in cui si trovano i detenuti tarantini. Condizioni difficili che anche i sindacati tornano a denunciare. A lanciare nuovamente l’allarme è il segretario dell’Osapp, Angelo Palazzo: “Difficile la gestione dei detenuti con problemi psichici nella casa circondariale di largo Magli. Il personale pur avendo un ottimo livello di professionalità non riesce a portare avanti, per mancanza di strumenti necessari, determinate situazioni. Ci sono detenuti che non dovrebbero essere nella casa circondariale tarantina, ma in strutture adeguate”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche