25 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 25 Settembre 2021 alle 10:41:00

Cronaca

Agguato in Città Vecchia, il Prefetto ordina: più controlli

La prima seduta del Comitato dell'ordine e la sicurezza pubblica coordinata da Umberto Guidato


Prima Riunione Tecnica di Coordinamento delle Forze di Polizia, presieduta dal nuovo Prefetto di Taranto, Umberto Guidato, presso il Palazzo del Governo.

All'incontro hanno partecipato il Questore Mangini, i Comandanti Provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza Sirimarco e Paiano, il Comandante provinciale del Corpo Forestale dello Stato Verdiglione.

Durante la riunione e stato effettuato un puntuale approfondimento sull'andamento dello stato dell'ordine e della sicurezza pubblica sia della provincia, sia del Capoluogo. 

Lo rende noto un comunicato diffuso dalla stessa Prefettura al termine dell'incontro.

Relativamente alla città di Taranto sono stati esaminati i più recenti episodi di cronaca, tra cui quello accaduto in Città Vecchia. E‘ stata altresì effettuata una puntuale disamina anche sullo stato della sicurezza nella provincia, con particolare riguardo all'andamento dei reati predatori.

In particolare, sono stati aggiornati i dispositivi di prevenzione ed è stata stabilita una ulteriore intensificazione dei servizi di controllo coordinato del territorio con particolare riferimento alle zone più sensibili; peraltro, sulla situazione del Capoluogo e dell'hinterland e delle zone di maggiore criticità della pirovincia viene costantemente effettuato, da parte delle Forze di Polizia, un attento monitoraggio per adeguare tempestivamente, con moduli flessibili e particolarmente reattivi, le attività di polizia di prevenzione alle forme di criticità e criminalità. 

È stato stabilito di effettuare, a breve, una ulteriore puntualizzazione sullo stato della sicurezza, con piarticolare riguardo al Capoluogo nel corso di un Comitato provinciale per dell'ordine e la sicurezza pubblica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche