Cronaca

Pistola e coca nell’abitazione. In manette

Le accurate verifiche dei Falchi della Polizia


Pistola e coca in un appartamento: un arresto della polizia. Nella serata di ieri gli agenti della Sezione “Falchi” della Squadra Mobile hanno arrestato, per detenzione di sostanza stupefacente e possesso illegale di arma, il 39enne tarantino  Cosimo Millarte.

Da alcuni giorni i poliziotti in borghese diretti dal dottor Roberto Giuseppe Pititto, ,avevano posto sotto osservazione il 39enne, già a loro noto per precedenti specifici, sospettato di aver messo in piedi una fiorente attività di spaccio di sostanze stupefacenti, nei pressi di un circolo ricreativo situato in via Diego Peluso.

Nel corso di mirati servizi di appostamento, gli agenti  hanno notato il sospettato  spostarsi dal circolo verso un appartamento poco distante, probabilmente per approvvigionarsi della sostanza stupefacente da smerciare.

Nel pomeriggio di ieri, i “Falchi” hanno deciso  di approfondire la questione, e porre fine al traffico illecito fermando Millarte che era appena uscito dallo stabile .

Nel corso del primo controllo i poliziotti hanno rinvenuto addosso  al fermato  un  mazzo di chiavi presumibilmente  dell’appartamento a lui in uso.

Nel corso della successiva perquisizione domiciliare, gli agenti hanno trovato nascosti in un mobile, una pistola marca Beretta calibro 7.65, completa di caricatore contente 7 proiettili e circa 45 grammi di cocaina contenuti in 3 involucri di cellophane bianco, oltre a tutto il necessario per il confezionamento in dosi della droga.

Dopo quanto ritrovato l’uomo è stato dichiarato  t in arresto in flagranza di reato.

Condotto negli uffici di via Palatucci, l’arrestato dopo le formalità di rito, su disposizione del pm di turno è stato trasferito nella locale casa circondariale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche