28 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Luglio 2021 alle 23:04:00

Cronaca

“Continueremo a tutelare le categorie più fragili”

Gli obiettivi dello Spi Cgil di Taranto


Il segretario nazionale dello Spi Cgil inaugura la nuova sede del Borgo. Aumenta gli standard di accoglienza e di assistenza ai cittadini, in particolar modo alle categorie più fragili, lo Spi Cgil di Taranto, mettendo a disposizione la nuova, e più ampia, sede Borgo nei locali al pianterreno di corso Umberto 170 (angolo via Crispi).

L’inaugurazione avverrà domani alle 16.30, alla presenza della segretaria nazionale dello Spi Carla Cantone, del segretario regionale Giuseppe Spadaro e della segretaria provinciale Eva Santoro.

Si tratta di una sede nella quale troveranno spazio tutti i servizi offerti anche a livello confederale dalla stessa Cgil, quali il Caf, il patronato e l’assistenza di ogni genere, potenziata e aperta a iscritti e non iscritti al sindacato.

“La tutela individuale del cittadino sarà così resa più ampia possibile” sottolinea con orgoglio la Santoro “e saranno previsti spazi dedicati all’incontro e alla discussione su tematiche che riguardano i pensionati, le categorie socialmente più bisognose, e non solo”.

La segretaria ribadisce, tra l’altro che “tale evento capita proprio in un  momento molto importante, che lo Spi di Taranto sta vivendo, trovandosi all’apertura della fase congressuale”.

L’inaugurazione della nuova sede sarà anche occasione per festeggiare e ringraziare il decano dello Spi, Domenico Loliva, che si dedica da tempo all’attività sindacale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche