x

21 Maggio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 21 Maggio 2022 alle 06:42:03

Cronaca

Tares, a Pulsano la scadenza slitta al 28 febbraio

Più tempo per pagare


PULSANO – Le famiglie pulsanesi avranno più tempo per pagare la Tares.

E’ stato, infatti, prorogato al 28 febbraio 2014 il termine di pagamento del conguaglio tributo 2013, quota Stato e Comune.

A farlo sapere è l’assessore alle Finanze e Tributi, Luigi Laterza, che in accordo con l’intera amministrazione comunale, alla luce del periodo particolarmente difficile che attanaglia la popolazione, ha ritenuto utile e opportuno prorogare la scadenza.

L’assessore Laterza comunica che gli uffici, già impegnati da oltre un mese a ricevere tutti i cittadini per i necessari chiarimenti, stanno lavorando alacremente e a loro va il suo plauso.

L’assessore Laterza ha dichiarato ”grazie alla loro disponibilità e collaborazione e alla pazienza dei cittadini si stanno risolvendo le varie problematiche analizzandole caso per caso. Inoltre sono stati invitati presso l’ufficio del responsabile del settore dott. Lanza gli operatori delle categorie maggiormente penalizzate dalla Tares. L’obiettivo degli incontri è rispondere alle esigenze di ognuno  attraverso la rateizzazione dell’imposta dovuta.”

Ma la polemica sulla pressione fiscale non si placa. Da Sel Cosimo Borraccino dice: “la proroga non basta, serve continuare la mobiliatzione per abbassare la tassa per le fasce più colpite (commercianti, operatori turistici, artigiani e nuclei famigliari numerosi) ma lo slittamento della scadenza rappresenta il primo risultato concreto della protesta popolare e della lotta dell’opposizione. Dopo il comizio di giovedì scorso in piazza invito tutti al sit-in di giovedì 23 al Comune, perchè ridurre le tasse si può”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche