16 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 16 Settembre 2021 alle 16:59:00

Cronaca

Fiocchi di neve a Paolo VI


TARANTO – Fiocchi di neve a Paolo VI nella mattinata, ma poi è tornato il sole. Questa mattina infatti i residenti del periferico quartiere si sono svegliati con un clima davvero natalizio. La neve però si é subito sciolta perché in città, dopo la pioggia di ieri, é tornato a splendere il sole,a nche se il maltempo che da ieri si è abbattuto su tutto il territorio ionico ha portato un notevole abbassamento delle temperature. Oltre alla pioggia, è stato soprattutto il forte vento a causare notevoli disagi. Da ieri notte Protezione Civile e Vigili del Fuoco sono impegnati a rispondere alle numerose segnalazioni dei cittadini.

Violente le mareggiate su tutto il litorale e nel capoluogo ionico, le raffiche hanno raggiunto anche i 65 chilometri orari. L’episodio più preoccupante in via Nitti, dove da un palazzo in cui era stata montata un’impalcatura, si sono staccati tubi, calcinacci e lamiere, finendo sulle auto in sosta. Tantissimi infatti gli alberi divelti, i cartelloni stradicati e le ore di black-out. Oggi le condizioni metereologiche sono più serene, ma resta l’allerta della Protezione Civile. Per tutta la mattinata odierna dunque è proseguito il lavoro delle squadre impegnate dlla notte dell’Epifania. In particolare ieri pomeriggio un intervento è durato tre ore per sgomberare la provinciale Fragagnano-Torricella e sulla provinciale Sava -Lizzano per due grossi alberi caduti che hanno invaso la strada. Sulla provinciale Carosino – Francavilla è stato recuperato un cane che per il maltempo si era rifugiato in un piccolo casolare poi ostruito da rami spazzati dal vento. Tanti gli interventi anche nelle marine di Castellaneta e Ginosa. Al momento la sala operativa monitorizza il susseguirsi degli interventi e comunque non risulta, dagli interventi effettuati, che siano rimaste coinvolte persone. Inoltre sono stati messi in sicurezza cartelloni pubblicitari, semafori e cornicioni, alcuni dei quali divelti o pericolanti. Gli interventi hanno interessato anche i comuni di Fragagnano, Torricella, Sava, Lizzano san Marzano e Taranto. Molti i problemi anche alla circolazione aerea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche