Cronaca

Troppe proteste, salta la tappa barese del Miss India Italy

Insorgono i pugliesi in segno di solidarietà con i Marò trattenuti nel Paese asiatico


Alla fine ha vinto il buonsenso: il concorso di bellezza 'Miss India Italy', tappa italiana di 'Miss India Worldwide', riservato a ragazze italo-indiane e previsto per il 23 febbraio prossimo a Bari (città del marò Salvatore Girone), è stato "rimandato a data da definire".

La tappa barese del concorso, infatti, aveva provocato un autentico terremoto politico ed una sollevazione popolare. Proprio nella città di uno dei due fucilieri della Marina (l'altro è il tarantino Massimiliano Latorre), infatti, la celebrazione di quell'evento risuonava come una vera e propria provocazione.

E ieri la pagina Facebook del concorso è stata rimossa perché erano comparsi insulti e commenti negativi da parte di sostenitori della libertà per i marò pugliesi, trattenuti in India da circa due anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche