10 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 10 Maggio 2021 alle 07:32:34

Cronaca

Riti della Settimana Santa, ecco tutti i premiati

I risultati del concorso per realizzare il Manifesto per l'edizione 2014


E’ l’istituto professionale “Cabrini” ad aggiudicarsi il primo posto nel concorso per il manifesto della Settimana Santa 2014.

La cerimonia di premiazione si è tenuta giovedì presso il Castello Aragonese davanti alle autorità e naturalmente ad una folta rappresentanza di alunni, insegnanti e dirigenti delle scuole che hanno partecipato.

L’arcivescovo Filippo Santoro, insieme al provveditore agli studi funzionario vicario, prof Serafina Boccuni, ha consegnato le borse di studio agli alunni delle scuole medie superiori ed inferiori, messe a disposizione dalla Camera di Commercio.

All’iniziativa dell’associazione “La Veste Rossa” hanno collaborato la Marina Militare, l’Arciconfraternita del Carmine, la Confraternita dell’Addolorata, il Panathlon club ed il Lions Taranto Host, oltre all’Ufficio Scolastico provinciale, tutti rappresentati nel collegio che ha giudicato le opere. Alla cerimonia di premiazione, ha partecipato, tra gli altri, l’ammiraglio Ugazzi, mentre il presidente della Camera di Commercio, Luigi Sportelli, impegnato in una giunta camerale improrogabile, ha inteso mandare un messaggio di saluto. Era anche presente il gruppo di lavoro del provveditorato, capitanato dal professor Candreva, con la prof Montrone e la prof Chirico. A coordinare i lavori e gli interventi della cerimonia è stata chiamata la giornalista Gabriella Ressa.

“Solo un piccolo passo – ha affermato il presidente dell’associazione Gigi Montenegro – nel difficile e travagliato processo che punta al riconoscimento di Taranto città internazionale della Settimana Santa, che l’associazione La Veste Rossa ha inoltrato al Governo italiano da oltre tre anni. Si attende l’ufficializzazione del patrocinio morale del Ministero per i Beni Culturali per la manifestazione del Mercoledì Santo ‘La mia Settimana Santa’. Certo non è molto, ma è un ulteriore tassello che dovrebbe finalmente aprire un dialogo più stretto tra l’istituzione e l’associazione”.

“Taranto merita il riconoscimento richiesto dall’associazione – ha detto mons Santoro nel suo intervento conclusivo – per tutte quelle peculiarità che in questi due anni ho potuto verificare. Tutti dobbiamo contribuire perchè questa iniziativa giunga a buon fine”.
Ecco l’elenco dei vincitori: primi classificati per le scuole Francesco Adamo e Alessio Biase;  secondi classificati Erica Forleo e Nadia Salamino tutti del “Cabrini” di Taranto. Al terzo posto David Monacelli e Marco Pignatelli del  “Ferraris-Quinto Ennio”. Un premio speciale a Marco Ciraci del liceo artistico Calò. Premiati, inoltre, L’Istituto  “Mondelli” e il “ De Ruggieri” di Massafra. Per le scuole medie inferiori i primi classificati sono il gruppo di alunni della classe 30 B Istituto Comprensivo “Don Bosco” di Ginosa composto da Monica Giampetruzzi, Paolo Costantino, Rossana Galante, Giuseppe Natile, Gianluca Calabrese, Gianfilippo Nigro, Vitomatteo Paradiso, Carlotta D’Alconzo, Rebecca Clemente, Alessandro Galante, Rossella Panetta, Nunzia Marchionna. Secondi Sabrina De Siati e Manila Divincenzo dell’Istituto Comprensivo San Giovanni Bosco di Taranto. Terzi sono risultati Elena Voltasio e Sirya Francavilla alunni presso lo stesso istituto tarantino. Infine un attestato di partecipazione è stato consegnato anche all’istituto Comprensivo “Pascoli “di Massafra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche