31 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 31 Ottobre 2020 alle 15:37:55

Cronaca

“Basta crolli, baste degrado, basta parole”

Il monito del Comitato per la Qualità della Vita che lancia un appello alle istituzioni


«L'ennesimo crollo in città vecchia suscita sconceto e rabbia». E' quanto si legge nella nota del Comitato per la Qualità della Vita di Taranto, all'indomani del crolo che si è verificato nel centro storico del capoluogo ionico.

«Diciamo con forza – prosegue la nota – basta crolli, basta degrado, basta parole. Il Comitato per la Qualità della Vita chiede con forza al Sindaco di Taranto e all'intero Consiglio comunale un urgente progetto di recupero della città vecchia, ma anche del borgo con particolare riferimento al Palazzo degli Uffici. Cosa si aspetta per metterlo in sicurezza? Si aspetta il crollo?».

Intanto lo stesso Comitato ha anche annunciato che domani. giovedì 6 febbraio, con inizio 17, si terrà un focus su "Anastilosi di Taranto". 

Ricordiamo che il termine "anastilosi" è utilizzato in archeologia ed indica la ricostruzione di antichi edifici, ottenuta mediante la ricomposizione, con i pezzi originali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche