05 Dicembre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 05 Dicembre 2020 alle 16:02:00

Cronaca

Droga, presi due insopettabili

La polizia ha sorpreso un diciottenne con l’hashish. I carabinieri hanno arrestato un 20enne che aveva quasi un chilo di marijuana


Due insospettabili nella rete, in distinte operazioni condotte da polizia e carabinieri.

Il primo a finire in trappola è stato il diciottenne Gabriele M., grottagliese incensurato, che è stato preso dagli agenti della sezione “Falchi” della Squadra Mobile.

E’ stato fermato in una piazza della borgata di Talsano e trovato in possesso di 60 grammi di hashish e di 255 euro, soldi ritenuti probabile provento dell’attività illecita.

Il ragazzo ora è ai “domiciliari”a disposizione del magistrato inquirente.

Il secondo arresto, invece, è stato eseguito dai carabinieri di Grottaglie. Un insospettabile ventenne, V.R., aveva nascosto in casa 800 grammi di marijuana. Già da alcuni giorni i militari della locale stazione avevano messo sotto osservazione il giovane incensurato. Al termine di servizio di appostamento hanno bloccato il 20enne che era uscito da un appartamento tenuto sotto controllo. Sottoposto ad una  perquisizione  è stato trovato in possesso di una dose di marijuana. Dopo aver accertato che l’attività di spaccio si era appena conclusa i militari sono entrati in azione procedendo con una perquisizione in casa del ragazzo.

Hanno rinvenuto, in alcuni barattoli di vetro nascosti in diversi punti dell’appartamento, 800 grammi di “erba”. Sotto sequestro anche un bilancino di precisione e altro materiale utilizzato per confezionare la sostanza stupefacente.

La marijuana sarà inviata al laboratorio analisi sostanze stupefacenti del comando provinciale per gli esami di rito. Per l’ incensurato di Grottaglie si sono spalancate le porte del carcere del capoluogo jonico. Dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’altro giovane, che è stato controllato dai carabinieri durante l’operazione scattata nella cittadina delle ceramiche, è stato segnalato alla prefettura per uso di droga.

Gli investigatori ora lavorano per individuare il canale di approvvigionamento della marijuana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche