17 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 17 Giugno 2021 alle 19:23:30

Cronaca

Ruba nella villa della zia ma viene arrestato dalla polizia

Si era impossessato di due giare


Ruba le giare alla zia e viene arrestato dalla polizia.

Nel pomeriggio di ieri, gli agenti del Commissariato di Martina Franca hanno fermato  il 31enne  Alessio Serio. Intorno alle 15 un equipaggio della Sezione Volante, nel corso di mirati servizi di contrasto ai furti nelle abitazione delle campagne martinesi, percorrendo la strada  provinciale che conduce a Ceglie Messapica, hanno visto sbucare da una traversa a velocità sostenuta una Bmw station wagon, con portellone del cofano semi-aperto e con all’interno due grosse giare di terracotta, i cosiddetti “capasoni”.

I poliziotti, riconoscendo il conducente della station-wagon, in Alessio serio  attualmente in regime di libertà vigilata, si sono messi  immediatamente al suo inseguimento, riuscendolo a bloccare dopo alcune centinaia di metri. Nel corso del controllo, il 31enne ha dichiarato che i due “capasoni” e una piccola piscina gonfiabile rinvenuti all’interno della sua auto, erano di una sua zia che lo aveva autorizzato a portarli presso la sua abitazione. Racconto che non ha convinto gli agenti, i quali dopo aver contattato la proprietaria hanno accertato l’insussistenza delle dichiarazioni di Serio.

In casa della zia del fermato, i poliziotti hanno accertato che le  porte d’accesso alla villetta, erano state forzate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche