25 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 25 Settembre 2021 alle 08:59:00

Cronaca

Schianto, un ferito grave


MARTINA – E’ di due feriti, di cui uno grave, il bilancio dell’incidente stradale che si è verificato questa mattina alla periferia di Martina Franca. Un ragazzo di diciotto anni è ricoverato in prognosi riservata, nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Santissima Annunziata di Taranto. Lo schianto è avvenuto, intorno alle otto e trenta, alla periferia della cittadina della Valle d’Itria, sulla via per Locorotondo. Nell’incidente sono rimaste coinvolte due auto.

Uno dei due conducenti, il ragazzo, è stato soccorso e portato all’ospedale Santissima Annunziata, dove è ricoverato in prognosi riservata. Il conducente dell’altra auto è ricoverato nell’ospedale di Martina Franca. Si tratta di un’anziano di 88 anni che ha riportato diverse lesioni ed escoriazioni. Ancora poco chiara la dinamica dello scontro. Sul posto, oltre ai medici del 118, intervenuti da Bari e Taranto, si sono recati i Vigili del Fuoco di Taranto e la Polizia Municipale di Martina, per i rilievi del caso. I Vigili del Fuoco hanno estratto i corpi delle due persone dalle auto , ridotte ad un groviglio di lamiere. Nelle 24 ore precedenti un altro grave incidente si é verificato sulle strade ioniche, e precisamente nel territorio di Massafra. Nello scontro tra un furgone, con a bordo braccianti agricole, e una macchina, una lavoratrice ha perso la vita e due sue colleghe sono rimaste ferite in modo grave. Entrambe sono ricoverate con riserva di prognosi nel reparto di Neurochirurgia dell’ospedale Santissima Annunziata. Nel luogo dell’incidente sono intervenuti i soccorritori del 118, i vigili del Fuoco del comando provinciale di Taranto e i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Massafra, i quali hanno eseguito i rilievi. Sempre a Martina, questa mattina, le forze dell’ordine sono state impegnate in un’altra emergenza: in via Galileo Galilelo c’è stata una fuga di gas. Pericolo scampato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche