Cronaca

Una cisterna di gasolio agricolo priva di autorizzazioni

Denunciato il titolare dell'azienda. Nei guai anche una imprenditrice che utilizzava il carburante agricolo per alimentare l'auto del marito


I militari della Tenenza di Castellaneta hanno rinvenuto, presso la sede di un’azienda agricola ubicata nel centro abitato di Ginosa, una cisterna in metallo della capacità di 500 litri, detenuta senza le previste autorizzazioni e adibita allo stoccaggio di carburante ad uso agricolo, per la quale il titolare dell’azienda non è stato in grado di esibire le autorizzazioni previste per legge.

Le Fiamme Gialle, oltre ad apporre i “sigilli” all’impianto e segnalare l’imprenditore agricolo all’Autorità Giudiziaria competente, hanno accertato che quest’ultimo aveva destinato ad uso diverso dal consentito svariati litri di gasolio agricolo, rinvenuti nei serbatoi delle autovetture che utilizzava.

Sempre a Ginosa, al termine di un ulteriore controllo, è stata sanzionata anche la titolare di un’azienda agricola in quanto utilizzava il gasolio agricolo agevolato nelle autovetture di proprietà del coniuge.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche