20 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 20 Ottobre 2020 alle 06:40:48

Cronaca

Nascondeva pistola e munizioni in camera da letto

Il proprietario di un’abitazione in via Pacuvio aveva nascosto un revolver calibro 31 e due grammi e mezzo di eroina


Ennesimo arresto per armi, in città.

I poliziotti della Squadra Mobile, ieri sera nell’ambito di mirati servizi finalizzati al rinvenimento di armi e munizioni in uso alla criminalità locale, hanno fermato  Alfredo Cavallo, 53enne tarantino. Deve rispondere di detenzione illegale di arma da fuoco e detenzione finalizzata allo spaccio di sostanza stupefacente.

Gli investigatori in borghese diretti dal dottor Roberto Giuseppe Pititto hanno fatto irruzione nell’abitazione dell’uomo, situata in Via Pacuvio e nel corso di una minuziosa perquisizione hanno rinvenuto nel cassetto di un mobile nella stanza da letto una pistola revolver calibro 31, senza matricola, completa di cinque cartucce dello stesso calibro.

Sempre in camera da letto ma in un altro comodino sono stati trovati due grammi e mezzo di eroina.

Pistola e sostanza stupefacente sono state sequestrate mentre Alfredo Cavallo è stato  condotto presso gli uffici della questura e successivamente trasferito nella casa circondariale di largo Magli.  Impressionante il numero di arresti eseguiti nelle ultime settimane, per armi. Prima di quello di ieri sera era scatto l’arresto di un 48enne sul lungomare.

Erano stati  Squadra Mobile, Polizia Postale e Sezione Volante a fermarlo per un controllo a bordo di un’autovettura peraltro priva della prevista copertura assicurativa. I poliziotti, nel corso della perquisizione, avevano rinvenuto all’interno di un borsello, una pistola a tamburo, marca “North American Arms”, caricata con 5 proiettili calibro 22.

Qualche  giorno prima i poliziotti della sezione “falchi” avevano scoperto un arsenale in una masseria. Pistole, munizioni e anche un mitra.

Gli investigatori  dopo aver sospettato che un fabbro che nella sua masseria situata tra il quartiere Paolo VI  e il territorio di Statte, avesse messo in piedi una fiorente attività di vendita illegale di armi modificate.  In un magazzino, attiguo alla casa hanno rinvenuto  tre  pistole, una mitraglietta  e oltre 200 proiettili di vario calibro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche