27 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Settembre 2021 alle 17:59:00

Cronaca

Benincasa. Fitto boccia la nomina

TARANTO – Fitto boccia la nomina di Benincasa. Non è andata giù all’ex ministro per i Rapporti con le Regioni la nomina del segretario generale dell’Autorità Portuale Francesco Benincasa. Secondo alcune indiscrezioni, infatti, Raffaele Fitto avrebbe manifestato la propria irritazione sulla gestione dell’intera vicenda da parte del Pdl locale che registra, ormai da diverso tempo, una spaccatura al suo interno. Proprio le diversità di vedute dei maggiorenti pidiellini locali avrebbero portato, secondo quanto ci riferiscono fonti molto vicine a Fitto, alla nomina di Benincasa che l’onorevole non avrebbe condiviso.

Intanto, i segretari provinciali di Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti Taranto esprimono “piena soddisfazione ed apprezzamento nei confronti del presidente dell’Autorità portuale Sergio Prete per aver proposto il nome del dott. Franco Benincasa a segretario generale”. Secondo Oronzo Fiorino (Filt Cgil), Nicola Resta (Fit Cisl) e Franco Castellano (Uiltrasporti) si tratta di una “persona con esperienza trentennale nella portualità italiana. Una nomina – si legge in una nota a firma dei rappresentanti delle sigle confederali di categoria – approvata all’unanimità da tutti i componenti il comitato che, finalmente, dopo sette commissariamenti, vedono alla guida del porto un presidente ed un segretario generale espressione del territorio”. La nomina di Francesco Benincasa a segretario generale dell’Autorità portuale è giunta nel corso del comitato portuale che si è riunito due giorni fa. “Siamo grati alle forze politiche di tutti gli schieramenti per aver evitato pressioni su candidature più politiche che tecniche, che probabilmente sarebbero state bocciate dal comitato, procurando ulteriori ritardi allo sviluppo del porto e della nostra città”. “Ci auguriamo – concludono i segretari provinciali di Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti Taranto – che in tempi brevi la stessa unità di intenti possa portare alla nomina di un commissario ad acta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche