27 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Luglio 2021 alle 17:55:00

Cronaca

“Dove sono i 10 milioni di euro per Agromed?”

Le accuse del coordinatore del movimento Ambiente e Lavoro Mario Cicoria relative ai fondi destinati al progetto


“La nostra città è in crisi profonda, oppure no? Questa la domanda che rivolgiamo a tutti gli amministratori locali che tengono congelati dieci milioni di euro per un progetto che potrebbe dare slancio all’economia tarantina”.

A parlare è il coordinatore del movimento politico Ambiente e Lavoro, Mario Cicoria, che tira i ballo il progetto relativo ad Agromed ed i relativi fondi destinati alla sua realizzazione.

“Possibile che dopo tanti anni nessuno abbia mosso un dito per utilizzare quel denaro? Manca un piano industriale (come ha evidenziato di recente la Confcommercio jonica) che gli Enti locali non sono ancora riusciti a elaborare. E così le nostre produzioni agroalimentari d’eccellenza segnano il passo, scavalcate da altre tipicità (magari di qualità anche inferiore), sostenute da realtà territoriali ben più dinamiche e intraprendenti.

Al cospetto di un immobilismo così grossolano, vien da chiedersi – rimarca Il coordinatore di Ambiente e Lavoro – quale sia stato il ruolo degli amministratori di Enti e Istituzioni locali nell’ultimo decennio. Il presidente della Camera di commercio ha recentemente ricordato che l’Ente camerale, il 26 luglio del 2012, ha costituito una specifica Commissione consiliare su Agromed (e sul mercato ortofrutticolo) per individuare soluzioni praticabili e condivise dalle categorie produttive che la compongono. Dopo circa due anni (un tempo più che ragionevole) è lecito conoscere a quali determinazioni si è giunti? A chi fa comodo una situazione del genere? Ora è tempo di smetterla con le chiacchiere se veramente vogliamo dare una svolta concreta alla economia di questa città. Il tempo del immobilismo è finito: oggi è il tempo del fare veramente, tutti insieme,  se si vuole uscire dalla palude”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche