26 Novembre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 26 Novembre 2020 alle 06:40:39

Cronaca

I lavori? La Provincia li affida tutti ad Isolaverde

Una circolare interna firmata dal commissario Mario Tafaro per affidare gli interventi alla società in house


Una circolare per affidare i lavori dei diversi settori della Provincia alla società Taranto Isolaverde.

Le sorti dei lavoratori di Isolaverde sono stati al centro di un incontro tra il commissario della Provincia di Taranto, Mario Tafaro, ed una delegazione di Sel guidata dal neo coordinatore provinciale Maurizio Baccaro, accompagnato da due componenti del coordinamento stesso, Mino Borraccino (ex capogruppo alla Provincia) e Pietro Giacovelli (ex assessore provinciale).

I vertici locali del partito vendoliano hanno chiesto informazioni specifiche su alcuni temi caldi in materia di lavoro, scuola e ambiente. “E’ stato posto l’accento sulla vicenda dei 250 lavoratori di Taranto Isolaverde – si legge in una nota di Sinistra Ecologia e Libertà – un futuro incerto ma preso a cuore dal commissario Tafaro, tale da spingere quest’ultimo a diramare una circolare interna indirizzata a tutti i dirigenti d’area, invitandoli, dove la legge lo prevede, ad affidare i lavori dell’Ente alla società in house, al fine esclusivo di salvaguardare i posti di lavoro, messi a rischio dai tagli statali e dal mancato accordo con il Comune capoluogo per la gestione di servizi (controllo termico delle caldaie). Sul tema scuola è stato fatto presente del lavoro che alla Camera sta svolgendo l’onorevole Donatella Duranti per la statizzazione del liceo Paisiello”.

Infine, riguardo alle tematiche riguardanti l’ambiente, la delegazione di Sel ha chiesto “informazioni sui monitoraggi alle discariche in particolare riguardo allo stato di attuazione della convenzione Provincia-Arpa per i campionamenti previsti dall’accordo sulle discariche del territorio tarantino. Su tale tema – puntualizzano da Sinistra Ecologia e Libertà – saranno forniti maggiori ragguagli tecnici nei prossimi giorni”.

La delegazione si è detta comunque soddisfatta “del clima sereno e costruttivo che si è creato col prefetto Tafaro ed in futuro certamente saranno previsti altri incontri per monitorare altre vicende importanti al centro dell’azione amministratrice della Provincia jonica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche