Cronaca

Solidarietà, parte il progetto con cinquanta alunni dell’Alfieri

Quattro incontri di due ore ciascuno, saranno tenuti da educatori specializzati, ai quali parteciperanno cinquanta allievi della scuola primaria


TARANTO – Come rafforzare nelle giovani generazioni la consapevolezza e la conoscenza del ruolo di cittadino, il senso di identità comune europea, la cultura della solidarietà e dell’integrazione?
L’Arci Solidarietà Taranto crede che, per raggiungere questo importante obiettivo, bisogna operare già nella scuola primaria instillando questi valori positivi fin da quando gli alunni sono piccoli, e a tal fine ha organizzato, con il sostegno del Centro Servizi Volontariato di Taranto, il progetto “Io Cittadino…e gli altri”. Quattro incontri di due ore ciascuno, tenuti da educatori specializzati, ai quali parteciperanno cinquanta allievi della scuola primaria dell’Istituto comprensivo “V. Alfieri” che ha “sposato” il progetto  “Io Cittadino… e gli altri”. Il primo si terrà mercoledì prossimo, 12 marzo, sul tema “L’Italia… dei bambini: Noi e la Costituzione” e sarà preceduto, alle 9, da un incontro divulgativo a favore dei genitori degli alunni partecipanti, con la dirigente scolastica dottoressa Cherubina  Matichecchia e i rappresentanti dell’Arci solidarietà Taranto. I prossimi due incontri svilupperanno i temi “Città Europa: l’Anno europeo dei Cittadini 2013” e “Il mio amico Africano: lettura di testi sulla intercultura, discussione e scambio di esperienze sulla solidarietà e l’integrazione”, mentre l’incontro conclusivo sarà un momento ludico di apprendimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche