22 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 22 Giugno 2021 alle 07:26:25

Cronaca

Blitz della Finanza, sigilli a una discoteca abusiva

La struttura, formalmente registrata come associazione sportiva, era priva delle regolari autorizzazioni amministrative


MARTINA FRANCA  – Sembrava apparentemente tutto in regola in una discoteca della cittadina della valle d’Itria, ma l’intervento dei finanzieri della locale Compagnia ha svelato tutta una serie di irregolarità.

La struttura, formalmente registrata quale associazione sportiva dilettantistica, era invece adibita a discoteca e priva di qualsiasi autorizzazione amministrativa e di pubblica sicurezza.

Al momento dell’arrivo delle Fiamme gialle era in corso di svolgimento una serata danzante allietata da due deejay, alla presenza di circa cento avventori distribuiti su due piste da ballo, i quali sono risultati privi del biglietto d’ingresso, anche se avevano pagato 5 euro.

E’ stato accertato che l’attività, con evidente natura commerciale e lucrativa, era rilevabile attraverso inserzioni pubblicitarie sulla rete “internet” nonché da insegne luminose poste all’ingresso dello stesso locale, che non evidenziavano l’indicazione obbligatoria prescritta per le associazioni sportive dilettantistiche. I finanzieri hanno inoltre accertato che la struttura, oltre alla mancanza dei titoli amministrativi, sanitari e di pubblica sicurezza, utilizzava un deejay non in regola con la normativa sul lavoro, il quale diffondeva brani musicali “pirata”, in violazione alla normativa sul diritto d’autore.

La discoteca, di circa 250 metri quadrati, insieme alle attrezzature utilizzate per la diffusione della musica ed ai cd musicali  riprodotti illecitamente, sono stati sottoposti a sequestro. Due persone sono state denunciate all’autorità giudiziaria per l’apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo e per violazioni alla normativa sul diritto d’autore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche