14 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 14 Maggio 2021 alle 19:15:24

Cronaca

“Ancora strisce blu”

In via Cugini aumentano i parcheggi: ma di quelli gratuiti neanche l’ombra. Lavoratori tartassati


TARANTO – La buona notizia è che arrivano nuovi parcheggi. Quella brutta è che sono ancora strisce blu.
Ormai per trovare dei parcheggi non a pagamento bisogna circumnavigare il perimetro del Borgo.
Lavorare in centro? E’ diventata  una roba da ricchi. Lo sanno bene i dipendenti degli uffici che si trovano nel salotto della città e che devono ‘devolvere’ una consistente fetta dello stipendio al parcheggio. Se vuole essere un incentivo ad andare a piedi e fare salutari quanto impegnative scarpinate l’obiettivo è centrato. Le prime strisce bianche si avvistano in via principe Amedeo, nel tratto parallelo a via Falanto; quelle che partono invece dall’incrocio con via Leonida sono a servizio del  mercato, regolate dal disco orario. Le strisce bianche promesse dal sindaco Stefàno addirittura al suo primo mandato ormai sono uno sbiadito ricordo… sbiadito come le strisce gialle che in questi giorni sono state sostituite da quelle blu in via Cugini, prontamente immortalate da un lettore che si chiede se il Comune si metterà a colorare anche i posti all’interno dei cortili privati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche