14 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 13 Aprile 2021 alle 15:33:31

Cronaca

Tutti in coda. Ma la benzina non arriva


TARANTO – Coperte per proteggersi dal freddo durante la notte nelle lunghe file in auto. Ma la benzina resta un miraggio. Code inutili, per ora, sintomi di una città letteralmente al collasso. Questa mattina dalla raffineria le cisterne sono uscite solo per rifornire Amiu e Amat. L’unità di crisi fatica a rispondere ai quesiti per una situazione complicata da gestire sul campo. Le informazioni circolano a volte anche involontariamente inesatte. “C’avevano detto – racconta un automobilista – di un distributore aperto in via Scoglio del Tonno e ci siamo fiondati lì e si è formata una lunga coda”.

Episodio confermato dai vigili urbani: “C’era una fila lunghissima a bloccare il traffico. Gli autobus non riuscivano a passare. In realtà la benzina non era arrivata, quella fila era inutile, così una pattuglia é intervenuta – racconta un vigile – abbiamo avvisato le persone che sono andate via dopo aver atteso tanto tempo a causa di una informazione sbagliata”. E in realtà stamattina l’unità di crisi confermava l’arrivo di carburante nelle stazioni di servizio dell’Agip. Ma anche nei benzinai indicati le pompe sono rimaste a secco. Si ha notizia di una trattativa in corso per sbloccare la situazione e fornire un po’ di carburante a chi è rimasto letteralmente a piedi. “Nessuno é ancora stato rifornito – assicura il vigile urbano – adesso aspettiamo che la Prefettura ci mandi un elenco con i nomi delle stazioni di servizio attive”. Alessandro Sermon, gestore dell’Agip di Lama denuncia una situazione a suo dire insostenibile: “Ho una fila di 3 km. C’è gente che si è messa in coda dalle 5. Abbiamo un camion pronto in raffineria, ma gli autisti hanno paura di ritorsioni. Hanno assicurato delle scorte, ma per ora non é arrivato nessuno. Spero che qualcosa si sblocchi in giornata – dichiara il gestore – visto che ieri si era assicurato che alcuni impianti avrebbero certamente aperto. La gente intanto resta in fila””. Anche l’Agip di Via Galeso fa i conti con benzina e gasolio esauriti. “Non abbiamo file perché non abbiamo più merce” – taglia corto il gestore. “Ma sono tantissime le richieste che riceviamo da gente che non sa come spostarsi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche