Agguato nella notte: tre morti. Anche un bimbo di 2 anni | Tarantobuonasera

09 Dicembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 08 Dicembre 2021 alle 22:53:00

Cronaca

Agguato nella notte: tre morti. Anche un bimbo di 2 anni

Crivellata di colpi l'auto delle tre vittime. Illesi altri due bambini di 6 e 7 anni


C'è anche un bambino di 4 anni fra le tre vittime di un feroce agguato avvenuto nella notte allo svincolo per Palagiano sulla Statale 106.

Secondo una primissima ricostruzione dei fatti, ad agire sarebbero stati tre sicari che hanno bloccato un'auto sullaTaranto-Reggio Calabria, all'altezza dello svincolo per Palagiano e l'hanno crivellata di colpi.

All'interno della vettura vi erano un pregiudicato in semiliberta' e la sua compagna che aveva in braccio il bambino di due anni e mezzo (inizialmente si era parlato di quattro anni. Era nato invece ad agosto 2011).

Sul sedile posteriore vi erano gli altri due figli della coppia di 6 e 7 anni che sono rimasti illesi.

Le vittime sono Cosimo Orlando, 43enne con precedenti penali e la sua compagna, Carla Maria Fornari, di 30 anni, che stavano tornando a casa ieri sera verso le 21.30, quando sono caduti nel tragico agguato all'altezza dello svincolo per Palagiano.

L'obiettivo dei killer era sicuramente l'uomo, ma gli aggressori non hanno esitato a sparare pur sapendo che a bordo della vettura c'erano tre bambini. Sono stati esplosi senza esitazione circa venti colpi da pochi metri di distanza. Dopo aver crivellato di colpi la vettura il commando si è dileguato senza lasciare tracce.

Immediatamente le forze di polizia hanno fatto scattare una serie di posti di blocco in varie zone del territorio tarantino. E' cominciata una gigantesca caccia all'uomo.

Particolari, interviste e commenti nell'edizione odierna del quotidiano Taranto Buonasera in distribuzione a partire dalle 16.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche