Cronaca

Via Di Palma, alla fermata delle ‘corriere’ un mare di rifiuti

Gli ex Baraccamenti abbandonati al degrado


Una struttura che cade a pezzi. Un tempo erano i locali del dopolavoro degli operai dell’Arsenale. Oggi in via Di Palma, l’area che comunemente viene indicata come quella degli ex Baraccamenti Cattolica, versa in uno stato pietoso.

Dettaglio non da poco: quella struttura fa da “panchina” per i ragazzi che aspettano i pullman, il popolo dei pendolari, studenti e lavoratori, che fanno la spola tra il capoluogo e i diversi comuni della provincia. O, almeno, per chi, tra loro, sfida il ribrezzo che si prova solo nel guardare tanta sporcizia messa insieme per ‘accomodarsi’ ad attendere la ‘corriera’.

Lo si deve riconoscere: se almeno una parte dei ‘Baraccamenti” è stata svuotata dall’ammasso di sudiciume accumulato negli anni – comprese le carcasse dei gatti randagi – lo si deve all’opera dei ragazzi della Officine tarantine che, durante l’occupazione dei locali, hanno provveduto a ripulire l’ex teatro e i cortili interni, in ‘attesa’ (tanto per rimanere in tema) che sia il Comune a dare nuova vita all’area demaniale ricevuta in regalo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche