Cronaca

Via Ancona, il cavalcavia sporco e ridotto a brandelli

Con buche grandi come crateri che rischiano di rendere decisamente pericolosa la vita di un pedone


Sporco. Pieno di scritte. E ridotto a brandelli, con buche grandi come crateri che rischiano di rendere decisamente pericolosa la vita di un pedone.

Le ‘istantanee’ vengono dal sovrap-passo di via Ancona. Una delle zone da cui molti tarantini passano quotidianamente, magari percorrendo in macchina il sottopasso. Ma è sopra che è possibile trovare qualche (sgradita) sorpresa.

Una fioriera, ad esempio, appare letteralmente scorticata, con la vegetazione che evidentemente avrebbe bisogno di un po’ di manutenzione. Le scritte sono ovunque, e non è per niente un bel leggere. E sin qui, siamo nel campo dell’estetica, che pure non è un poco per una città che aspira a non essere definita ‘brutta, sporca e cattiva’. Ma il vero problema sono le buche. Perchè davvero qui si rischia di rimetterci un piede.

Provate ad immaginare cosa può succedere se qualcuno, magari un po’ distratto, dovesse incappare nel cratere che documentiamo in questa pagina.

Il sovrappasso, insomma, come i tanti marciapiedi rovinati della nostra città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche