Cronaca

Bloccati dopo lo scippo tre ventenni insospettabili

Presi a San Vito dai carabinieri grazie alla segnalazione di un graduato della Marina Militare. Nella borsa c’erano 65 euro


Hanno scippato una passante ma sulla loro strada hanno trovato un marinaio che ha subito chiamato i carabinieri.

Tre insospettabili, un ventitreenne, un ventunenne e un ventenne, tutti tarantini, sono stati arrestati nella tarda mattinata di ieri in via Vizzarro, a San Vito, dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Taranto .

I tre incensurati avevano portato via la borsa ad una 53enne tarantina ma non avevano fatto i conti con un graduato della Marina Militare che aveva assistito al furto, li aveva seguiti allertando i carabinieri.

Intorno alle 7.30 è giunta alla centrale operativa del comando provinciale la telefonata del marinaio che era stato testimone di uno scippo compiuto ai danni di una passante.

L’uomo ha riferito che poco prima, tre ragazzi, a bordo di un’autovettura, si erano avvicinati ad una donna e le avevano strappato la borsa dalla mano.

Il militare aveva fornito una descrizione dettagliata dei tre e aveva indicato con precisione il tipo di macchina utilizzata e il luogo in cui il terzetto si era rifugiato. Sul posto è piombata una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile che ha bloccato i ragazzi.

Erano ancora a bordo dell’autovettura e stavano maneggiando denaro contante, 65 euro, del quale non sapevano giustificare la provenienza. I militari dell’Arma li hanno perquisiti e nelle tasche dei jeans del 23enne hanno rinvenuto e sequestrato due grammi di marjuana .

I tre ventenni hanno ammesso di aver compiuto lo scippo indicando il luogo dove avevano gettato la borsa che è stata subito recuperata e restituita alla proprietaria.  All’interno c’erano tutti i documenti. Una inquietante incursione che è costata cara ai tre ragazzi che sino a ieri mattina non erano conosciuti alle forze dell’ordine.

I tre insospettabili sono stati dichiarati in arresto e, dopo una sosta in caserma, su disposizione del pubblico ministero di turno, sono stati condotti nelle rispettive abitazioni e posti ai “domiciliari”.

Il ventitrenne che è stato trovato in possesso della marjuana, è stato anche segnalato alla prefettura per uso di sostanza stupefacente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche