Cronaca

I soldi o ti ammazzo. Rapina con pistola alla tempia

Porta via 600 euro e un assegno bancario ad una assicuratrice e viene preso dai carabinieri. Ora è caccia aperta al complice


CAROSINO – Pistola alla tempia della titolare di un’agenzia assicurativa e via con la borsa contenenti soldi. Cosimo Campo, un quarantacinquenne di San Giorgio Jonico già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dai carabinieri. Ora è caccia aperta a un suo complice.

Il raid nella tarda serata di ieri.

Un uomo, poi identificato in Cosimo Campo, si è presentato in un’agenzia assicurativa di Carosino e ha richiesto alla proprietaria un preventivo per l’autovettura della moglie dicendo che sarebbe passato a ritirarlo poco prima della chiusura. Intorno alle 20 Campo, insieme a un complice che aveva il volto coperto da passamontagna ed era armato di pistola, ha fatto irruzione nell’ufficio ha tirato fuori un’arma e l’ha puntata alla tempia della malcapitata la quale si è vista costretta a consegnare la borsa contenente 600 euro in contanti e un assegno bancario.

Portato a termine il colpo i due malviventi sono fuggiti per le strade limitrofe.

E’ scattato immediatamente il piano anticrimine disposto dalla Compagnia  di Martina Franca e una pattuglia di carabinieri è piombata sul posto. La proprietaria dell’agenzia ha riferito che l’uomo nel richiedere il preventivo ha fatto il cognome della moglie.

Accertata l’esistenza della donna gli investigatori dell’Arma hanno raggiunto la sua abitazione e hanno trovato il marito che si stava cambiando gli abiti. E’ stato bloccato e perquisito e poi portato in caserma. Nel frattempo, nei pressi dell’agenzia, sotto una vettura, i carabinieri hanno rinvenuto un caricatore per pistola, senza colpi, probabilmente perso da uno dei malviventi durante la fuga. Cosimo Campo è stato trasferito nella casa circondariale di Taranto con le accuse di rapina aggravata e porto abusivo di arma da fuoco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche