27 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Luglio 2021 alle 15:53:00

Cronaca

Litoranea: che sfregio quei rifiuti

Una lettrice si lamenta: con la bella stagione si avviano le potature nelle ville. Ma gli scarti restano per strada, a due passi dal mare


Due settimane di attesa. Ma i rifiuti e quel che resta delle potature restano a deturpare uno degli scorci che solo la litoranea tarantina è in grado di offrire. Peccato per l’extra non richiesto. A denunciare la situazione immortalata in quella che viene indicata come ‘Area C’ della litoranea, una delle isole amministrative di Taranto, è Celestina. Lancia il suo sos per “una situazione che si perpetua da più di 2 settimane: cassonetti strapieni e rifiuti sulla strada, oltre che residui di potature a rischio incendi vista la mancanza di cassonetti adatti alla raccolta del verde.

In questo periodo, si sa, i proprietari effettuano le solite pulizie di primavera. Turisti e vacanzieri di passaggio ma anche proprietari (che pagano regolarmente le tasse per servizi che non hanno) non meritano questo scempio. Ho già contattato l’Amiu con evidente mancanza di intervento”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche