25 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 25 Ottobre 2020 alle 16:22:59

Cronaca

Arriva il Giro d’Italia, la città si rifà il look

Nuovo asfalto in via Crispi e Garibaldi, alla discesa Vasto, al cavalcavia della Croce. E parte il tappabuchi. Lonoce: “Tutto pronto per San Cataldo”


C’è il Giro d’Italia. E la città ne approfitta per rifarsi il look, per spianare le strade e per mostrarsi in ordine.

Sono entrati nel vivo alla ripresa dal ponte pasquale i lavori sulle strade.

Da via Crispi, che si sta riasfaltando nel tratto tra via principe Amedeo e via Di Palma alla discesa Vasto, all’imbocco della città vecchia.

Ed è corsa contro il tempo. Prima del 14 maggio – data della quinta tappa che partirà dal capoluogo ionico – anzi, prima di San Cataldo, nei programmi del Comune, dovrà essere tutto pronto. E’ questa la scommessa. “Ventisettemila metri quadrati di asfalto per 4 chilometri di strada” a conteggiare la mole di lavoro iniziata, come si diceva, in questi giorni, è l’assessore ai Lavori Pubblici e vicesindaco Lucio Lonoce che non nasconde come si stia lavorando di buona lena per stare nei tempi.  Tra gli altri punti toccati dall’evento sportivo e dai preventivi lavori c’è via Garibaldi: “Si tratta di strade dissestate che comunque andavano rifatte lo stesso” specifica ancora l’assessore Lonoce. La somma impegnata nell’opera di restyling: 300mila euro. Il ‘prezzo’ da pagare, divieti e deviazioni per qualche giorno.

Due le aziende ingaggiate per i lavori.  “Sul ponte della Croce, come su via Crispi e via Garibaldi e discesa Vasto sono già iniziati i lavori che interesseranno anche una bretella sempre nei pressi del ponte della Croce, anch’essa in cattivo stato. Si tratta di strade che erano pericolosissime”. A quando la fine degli interventi? “I lavori finiscono prima di San Cataldo, tempo permettendo, per essere pronti per il 14 maggio”. I preparativi per ‘Taranto in rosa’ non si fermano alla colata di asfalto perchè lungo il percorso seguito dalle biciclette e in vista anche delle iniziative collaterali legate all’evento, si procederà alla colmatura delle buche. “In piazza Ebalia, in via Crispi, ci sono già delle squadre di pronto intervento al lavoro, lungo il percorso per ripristinare l’asfalto in presenza di buche o di dislivelli”. Il ‘tappabuchi’, oggi, era all’opera in via Anfiteatro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche